AppTech

Le migliori app italiane sugli store

febbraio 15, 2018 — by Alosh0

main

AppTech

Le migliori app italiane sugli store

febbraio 15, 2018 — by Alosh0

Ti stai chiedendo quali siano le migliori app italiane? In questo articolo proveremo a fare il punto della situazione descrivendo quelle che ci sembrano essere le principali applicazioni made in Italy.

Le migliori app italiane sugli store
Una schermata dell’Iphone

Chiaramente abbiamo fatto una selezione e ci siamo accontentati di raccontare solo quelle che per tasso di innovazione o potenziale economico-sociale, ci sembrano più rilevanti.

A chiunque dovesse venire in mente un altra app, potrebbe utilizzare i commenti in fondo all’articolo per fare una graditissima segnalazione.

Le migliori app italiane relative alla mobilità

Da qualche anno abbiamo iniziato a prendere confidenza con numerose app utili a spostarsi in modo, pratico e conveniente, in una parola: Smart. Sono diverse le app che sbarcando in Italia, hanno introdotto una sistematica trasformazione del settore. Pensiamo a Uber , Heetch, Bla Bla Car, ecc.

Si tratta di app che rendono possibile l’incrocio tra domanda e offerta, tra chi vuole spostarsi e chi può offrire un servizio di trasporto adeguato.

Zego

Zego è una una delle più utili e interessanti app italiane. In pratica è una sorta di Bla Bla Car da usare all’interno della città o, per dirla in modo più diretto, è un vero e proprio servizio di taxi low cost o per dirla in altre parole, si tratta della risposta italiana a Uber Pop, anche se il cavillo giuridico con cui opera è differente.

In questo caso non entreremo nel merito della disputa sulla regolamentazione del settore. Preferiamo infatti relegare questa problematica ad un naturale passaggio tra uno status quo basato su principi ormai datati e la rottura sociale che qualsiasi innovazione porta con sé.

Sinteticamente, con Zego è possibile geolocalizzare la propria posizione, individuare l’indirizzo di destinazione e lanciare una chiamata ai driver nei paraggi che in pochi minuti accorrerano per darvi un “passaggio”, ovviamente a pagamento.

Una delle cose che rende vincente questo servizio (rispetto al vecchio sistema dei Taxi) è che il “rimborso” previsto per la corsa è pattuito fin dall’inizio, nel momento in cui si apre la chiamata.

Una volta concordato il prezzo infatti, questo non potrà più variare, neanche davanti ad un ingorgo stradale.

Tutt’altra vita rispetto ai tassisti che allungano il percorso per estorcere qualche euro in più al malcapitato.

Il vantaggio di Zego è evidente anche di fronte all’utilizzo del car sharing. Quest’ultimo infatti presenta almeno 3 svantaggi: bisogna raggiungere la macchina, che non sempre è nei paraggi; bisogna guidare anche quando a volte sarebbe meglio evitare; infine bisogna trovare un parcheggio, cosa non sempre facilissima se si usa l’auto per uscire in orario di punta… Per non parlare del rischio di ingorghi o di multe.

Per saperne di più: il sito ufficiale

Enjoy

A proposito di car sharing… Per fortuna ne esiste almeno una che è completamente italiana e questo ci dà l’opportunità di parlarne anche in questo articolo (ne avevamo già parlato qui). Si tratta ovviamente di Enojy, è il car sharing realizzato da ENI alcuni anni fa e attraverso il quale è possibile prenotare delle ottime FIAT 500 rosse per raggiungere i più disparati luoghi della città.

I costi accessibili, l’assistenza H24 e la comodità di questa innovazione, hanno reso Enjoy una delle app più amate (e utilizzate) dagli utenti delle grandi città italiane.

Le perplessità sono dovute al fatto che non sembra di intravedere in Enjoy un player internazionale che voglia conquistare città e paesi stranieri. Se non dovessero provarci a breve, il rischio è di far cannibalizzare il settore del car sharing dai player internazionali che già oggi offrono il proprio servizio in decine di città in tutto il mondo (vedi Car2Go o Drive Now).

Le migliori app italiane relative al Food & Delivery

Una categoria in cui le app sono intervenute in modo netto, cambiando le regole del gioco è quella del “food delivery“, della consegna di cibo a domicilio.

In questo segmento infatti siamo stati invasi da numerose alternative, spesso molto simili in termini di costi e qualità del servizio. Ma non esistono solo Deliveroo, Glovo, Foodora, Just Eat e Uber Eats. Forse molti di voi non lo conoscono ancora, ma esiste anche l’alternativa italiana: Foorban.

Foorban

Il servizio è in realtà leggermente differente rispetto ai vettori sopra citati. Foorban è sostanzialmente un’app di delivery con un fornitore unico. La selezione dei piatti è per tutti i gusti anche se è ben evidente un filo conduttore per tutti i piatti disponibili: si tratta di piatti “sani” e completi a base di Avocado, Ceci, Salmone, ecc. Niente hamburger o panini alla porchetta, per intenderci.

Per saperne di più: il sito ufficiale

Le migliori app italiane relative a Soldi & finanza

Un settore molto promettente è quello che riguarda la gestione dei propri soldi. In questo campo, tra le migliori app italiane, ci sono almeno tre casi da tenere in considerazione: Satispay, Oval Money e Gimme5.

Satispay

Si tratta del primo sistema di pagamento immediato via smartphone. Lo scambio di denaro può avvenire sia tra amici e conoscenti, sia tra clienti/utenti e gli esercenti, a patto che questi ultimi siano convenzionati. A rendere più interessante il tutto, c’è un sistema di cashback che rende ancora più allettante usare Satispay per i propri pagamenti.

L’app ormai esiste da diversi anni ed è diventata abbastanza diffusa in tutto il territorio nazionale. Anche in questo caso, come per il car sharing di Enhjoy, sembrerebbe esserci una corsa contro il tempo.

Google Pay, Apple Pay, Samsung Pay e decine di altri servizi simili da tutto il mondo si stanno avviando a invadere il mercato italiano. Ad oggi sembrano dei piccoli puntini all’orizzonte, ma in poco tempo potremmo abituarci a scambiare denaro via facebook e di conseguenza, Satispay potrebbe perdere la leadership nazionale.

Per saperne di più: il sito ufficiale

Oval Money

Nel settore “finanziario”, l’ultima arrivata sul mercato italiano è il salvadanaio automatico Oval Money. In pratica, si tratta di un sistema per aiutare a risparmiare gli utenti in modo automatico e senza la necessità di pensarci troppo. connette al proprio conto corrente e permette di “autotassarsi” in automatico in diverse occasioni quotidiane.

In questo modo è possibile mettere da parte piccole somme senza quasi accorgersene. Innovazione molto utile per accantonare del denaro in vista di spese future.

Per saperne di più: il sito ufficiale

Gimme5

Concettualmente mette insieme alcune funzioni delle precedenti app e ne aggiunge una ulteriore. In pratica, con Gimme5 è possibile mettere da parte (manualmente o in automatico) piccole somme. Queste vengono però investite in un fondo comune (che si sceglie in fase di registrazione).

In questo modo si mettono da parte dei piccoli risparmi e questi vengono investiti nel tempo attraverso l’app.

Inoltre è possibile condividere i propri obiettivi di risparmio con amici e parenti. I sostenitori potranno inviare delle somme di denaro direttamente sul conto investito su Gimme5.

Aggiornamento

Segnaliamo che in questo momento è attiva un’offerta estiva con la quale, inserendo il codice promo “SUMMER2018”, si ottiene un welcome bonus di 5 euro. Info: https://5gimme5.acomea.it/

La promozione “SUMMER2018” sembra terminata, ma il codice promo APPLEZEIN promette lo stesso risultato. Info sul video: https://www.youtube.com/watch?v=YYbzHqI0VC0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *